Parto da... Napoli

Vota questo articolo
(0 Voti)
“Carboncino di Gianni Rollin” “Carboncino di Gianni Rollin” “Carboncino di Gianni Rollin”
23-06-2012

 Progetto “ Parto da … Napoli: il Festival della Nascita ”

Finalità del Progetto:

Nascere intende realizzare, attraverso il Progetto “Parto da….Napoli: il Festival della Nascita”, un percorso scientifico, culturale, artistico, esperienziale che coinvolga la Città a più livelli e in modo circolare. Attraverso lo strumento della partecipazione attiva si vuole determinare un processo a cascata e promuovere un cambiamento sociale.

La nascita, evento che accomuna tutti gli esseri viventi, è un punto di partenza verso la riscoperta del rispetto della diversità come valore universale, è un invito al dialogo interculturale e alla conoscenza tra i popoli.

 

La proposta vuole:

  • promuovere il riconoscimento sociale della Nascita come bene comune, come momento in cui si pongono le basi per un sano sviluppo psicofisico del neonato, uomo del domani, come evento prezioso per la collettività;
    • diffondere la cultura della nascita come coscienza della sua dimensione umana, gioiosa, intima, relazionale e la consapevolezza delle nuove modalità per nascere nel Terzo Millennio.
  • favorire lo sviluppo e la trasmissione di un “sapere” e di un “saper fare” centrati sul coinvolgimento, accompagnamento e partecipazione responsabile dei diversi soggetti coinvolti nel percorso della Nascita;
  • rispondere alla esigenza e alla richiesta di una integrazione dei bisogni sociali e delle risposte istituzionali favorendo la comunicazione tra le parti e la concreta soluzione di problematiche rilevate sui territori, l’integrazione dei piani culturali e quelli sociali.

Crediamo così che si possano produrre cambiamenti e crescita sociale e culturale, interazione tra gruppi, circolazioni di idee, possibilità di autofinanziamento e anche stimolo per un turismo culturale che vedrebbe Napoli come punto di riferimento, per l’evento nascita, per i paesi del Mediterraneo.

I temi che si intendono affrontare nei prossimi 2 anni, in preparazione del Festival della Nascita a Napoli, sono i seguenti:

  1. ‘Parto…. dalle strutture’ – La gravidanza non è una malattia: responsabilità e soluzioni nel terzo Millennio.
  2. Parto …. dalla mamma’ – Ninna Nanna nasce una mamma: dalla culla alla relazione.
  3. ‘Parto …. dal papà’ – Il padre nella società globale: il 19 marzo, i valori di una festa.
  4. Parto… dall’ostetrica’ - La figura dell’ ostetrica. Passato, presente, futuro: necessità di una professione antica nella società contemporanea.
  5. ‘Parto… dalla Città’ - La nascita nell’arte, nella letteratura, nella fotografia, nel teatro con i bambini, i ragazzi, i giovani…e tutti gli altri.

 


 diagramma


Il modello di lavoro si basa su un canovaccio che prevede la realizzazione delle seguenti tappe per ogni tema:

  • un convegno scientifico, nel quale siano rappresentate le espressioni culturali della città: università, professionisti, esperti, enti locali, gruppi e dal quale emergano differenti punti di vista, attualità, linee programmatiche di ricerca e di lavoro.
  • un coinvolgimento di gruppi di lavoro in diversi ambiti, nelle varie fasce d’età, gruppi sociali e diverse etnie: bambini, ragazzi, adulti, insegnanti, medici, ostetriche, infermiere pediatriche, pediatri, operatori sociali, insegnanti, migranti;
  • un approccio concreto attraverso modalità esperienziali: lavori di gruppo, animazione, per giungere a modalità espressive originali, canto, suoni, pittura, scultura, manufatti, parole scritte e dette…..video, collage, manifesti;
  • la ricerca e la realizzazione di un percorso per giungere nei luoghi della memoria cittadina nei quali svolgere le manifestazioni, la valorizzazione della cultura popolare, patrimonio storico ed attuale dei napoletani.
  • una o più manifestazioni artistiche: spettacoli teatrali, musicali, mostre fisse o itineranti, performance
  • la documentazione delle varie fasi delle manifestazioni attraverso testimonianze (fotografia, cd, video, opuscoli, libri;)
  • la programmazione di interventi operativi da svolgere durante l’anno per riprendere l’argomento trattato, con aggiornamenti e modifiche per l’ampliamento del tema da svolgere l’anno successivo.
  • l’uso di strumenti culturali: la comunicazione, l’informazione, la formazione

L’idea-progetto vede Napoli come la Città della nascitae tutti i laboratori e le attività rappresentano il momento di incontro tra scienza, arte e cultura nel quale portare all’esterno i lavori prodotti nei vari gruppi napoletani e generare un confronto con altre Città italiane e straniere: un FESTIVAL polo di attrazione per un turista interessato alla nostra Città e ad un nuovo modo di pensare a Napoli come luogo di tradizioni e di pensieri innovativi.Questo evento, che immaginiamo nel mese di Ottobre 2016, da riproporre come Festival biennale, sarà il frutto dell’attività dei vari gruppi di lavoro che si stanno formando in città (scuola, università, associazioni, strutture ospedaliere e private..) e di un importante convegno scientifico sulla gravidanza e il parto. Saranno previste mostre, rappresentazioni artistiche, esposizioni e molto altro nei giorni previsti per il Festival.

Napoli, la città più giovane d’Italia lancia un messaggio con il Festival della Nascita.

Partiamo dal primo momento di vita per parlare della nascita delle coscienze, la nascita della società, la rinascita e attraverso tanti stimoli culturali, idee di rinnovamento creeremo il terreno per un cambiamento perché vi sia un nuovo modo di considerare la nascita nella società del Terzo Millennio.

Letto 1694 volte Ultima modifica il Sabato, 31 Gennaio 2015 14:11
Pubblicato in Articoli
Altro in questa categoria: « Mission Video »