News

13 Gennaio 2018 – “La voce del sangue”.

 

 

LOCANDINA 13 GENNAIO 2018

Nell’ambito delle attività collaterali alla Mostra Fotografica “Sguardi non indifferenti”, a cura di Maria Pia Marroni, Maria Teresa Farnese presenta il documentario antropologico “La voce del sangue”.

La voce del sangue è un documentario realizzato da Mariateresa Farnese. La Ruota degli Esposti, voluta secondo la leggenda da Nicola Scondito in seguito ad un voto, ha avuto l’importante funzione di accogliere tanti bambini, per dare loro una possibilità di sopravvivenza. Nel Complesso dell’Annunziata, spesso nel buio della notte, senza svelare a nessuno il motivo di quel gesto, migliaia di donne o di uomini, la cui identità è rimasta ignota, vi hanno depositato i loro piccoli. Oggi la Ruota non esiste più se non come testimonianza di epoche trascorse. Nonostante l'abolizione della Ruota nel 1875 i neonati continuarono ad arrivare alla Real Casa Santa. Oggi come allora i bambini abbandonati, ormai cresciuti, inseguono le loro madri, i loro padri per scoprire chi sono. Molti ci riescono, altri rinunciano: sono decine di migliaia. Un tempo non lontano venivano chiamati i "Figli della Madonna". E, come da sempre, ciò che li accomuna è l’irrefrenabile desiderio di ricerca. La ricerca delle origini, di un nome, di se stessi e l’urgenza del cambiamento della normativa vigente sull’accesso ai dati circa le informazioni relative ai genitori naturali.

Mariateresa Farnese, laureata in Beni culturali presso l’Università di Napoli Federico II e specializzata in Scienze dello Spettacolo e della produzione multimediale presso l’Università degli Studi di Salerno. Videomaker freelance e co-fondatrice del progetto “Occhio allo Scatto”, nato sulla piattaforma Youtube. Il progetto ha lo scopo di divulgare e condividere la storia, la cultura e le bellezze dei nostri luoghi.